E’ stato arrestato dai carabinieri un cittadino romeno per possesso ingiustificato di arma bianca, danneggiamento, violenza privata, minaccia, molestie e disturbo alle persone e violazione di domicilio. L’uomo, 30 anni, dopo la separazione con la moglie – una donna brasiliana che viveva ancora a casa dell’ex marito – minacciava e molestava la donna per ottenere un ultimo incontro chiarificatore.

Alle 15:30 di oggi l’epilogo: in preda all’ira, il giovane si sarebbe scagliato contro il cancello dell’abitazione usando l’auto come ariete, insistendo di voler chiarire la situazione. Perquisito dai carabinieri, a bordo dell’auto gli sarebbe stata trovata una mazza da baseball. Così è stato arrestato ed ora è trattenuto nelle camera di sicurezza in attesa della direttissima in tribunale, prevista per domani. Latinacorriere.it - 30.06.2020


Il Borgo di una volta