Un 24enne di origini romene è stato arrestato in flagranza di reato mentre asportava diversi beni da una abitazione

Alle 5 del mattino i militari della stazione carabinieri di Borgo Sabotino hanno arrestato per furto in una abitazione un 24enne romeno, C.M.D. Il ragazzo unitamente a complice riuscito a dileguarsi nelle campagne circostanti, si introduceva, previa effrazione di una porta finestra, all'interno della proprietà di una 67enne. Nella circostanza, i militari operanti, nel transitare nei pressi dell'abitazione intenti nello servizio di prevenzione e repressione notavano i malfattori all'interno dell'abitazione.

L'immediato intervento consentiva di bloccare l'arrestato e rivenire materiale atto allo scasso. La successiva perquisizione domiciliare consentiva di rinvenire, nella disponibilità anche della propria compagna D.C. 34enne di origini romene, ulteriori arnesi da scasso, nonche' 1 stufa a pellet, 2 televisiori e 1 stereo verosimilmente "provento di furto". La donna veniva denunciata unitamente a compagno per ricettazione, il materiale è stato sottoposto a sequestro, mentre l' arrestato condotto in tribunale per rito direttissimo. Latinaoggi.eu - 16/12/2019


Il Borgo di una volta