Un vasto incendio partito da alcuni campi ha interessato un cospicuo numero di serre a Borgo Sabotino, nel Comune di Latina. Danni stimati nell’ordine delle centinaia di migliaia di euro, per le attività interessate dalle fiamme. Ancora da chiarire le cause del rogo. Paura fra i residenti della zona che hanno visto le fiamme arrivare pericolosamente nei pressi delle proprie abitazioni.

E’ stato arrestato dai carabinieri un cittadino romeno per possesso ingiustificato di arma bianca, danneggiamento, violenza privata, minaccia, molestie e disturbo alle persone e violazione di domicilio. L’uomo, 30 anni, dopo la separazione con la moglie – una donna brasiliana che viveva ancora a casa dell’ex marito – minacciava e molestava la donna per ottenere un ultimo incontro chiarificatore.

La polizia ha inseguito la vettura lanciata a tutta velocità sulla via Pontina. L'uomo ha anche aggredito gli agenti dopo che lo avevano raggiunto

La polizia nell'ambito dell'intensificazione dei servizi di prevenzione e controllo voluti dal Questore Amato, le volanti hanno perlustrato le zone calde della città, con particolare attenzione ai quartieri Nicolosi e Q4 e Q5 effettuando diversi posti di controllo e numerosi controlli ARDOM nelle varie zone di città. In tale ambito. Alle ore 04.45 odierne un equipaggio della Squadra Volante è intervenuto in S.R. Pontina a seguito di segnalazione pervenuta al centralino di soccorso pubblico "113" relativa ad una autovettura Fiat Panda di colore rosso vista percorrere a forte velocità la citata S.R.

Il provvedimento per la struttura di accoglienza per minori in seguito a un’ispezione: riscontrate irregolarità nella gestione della struttura

È scattata la chiusura per la casa famiglia per minorenni "Il Fanciullino" di Borgo Sabotino, con il conseguente trasferimento degli ospiti nelle altre strutture autorizzate della provincia di Latina. Il provvedimento risale alla scorsa settimane, a margine di verifiche che hanno fatto emergere una serie di criticità nella gestione del centro di strada Foce Verde. L'ispezione è scattata per verificare il rispetto degli standard e, nell'azione di verifica, ha coinvolto l'assessorato al welfare del Comune di Latina oltre alle forze dell'ordine del capoluogo, a fronte di segnalazioni sul calo dei livelli di qualità del servizio reso dalla struttura.

Il Borgo di una volta