Saranno messi a dimora nel corso di diverse iniziate che sono state promosse dal Comune nell’ambito della Festa dell’Albero

Anche il Comune di Latina ha aderito alla Festa dell’Albero e ha in programma una serie di iniziative che porteranno alla messa a dimore di oltre 100 nuove piante.  Ad aprire il calendario di eventi è stata l’assessora all’Istruzione Francesca Tesone che nella mattinata di ieri insieme al consigliere Giuseppe Coriddi e ai volontari della Protezione Civile ha partecipato alla piantumazione di ulivi messi a dimora dai ragazzi delle classi prime e seconde medie della scuola Vito Fabiano di Borgo Sabotino. Nei prossimi giorni, invece, la città di Latina avrà ben 101 piante, alberi e cespugli in più. Le attività rientrano nel progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri denominato “Mediazione Sociale: recupero urbano integrato”, promosso dall’Assessorato ai Lavori pubblici del Comune e portato avanti dal Servizio, in collaborazione con la cooperativa sociale Il Quadrifoglio.

L’intevrento dei consiglieri Dario Bellini e Floriana Coletta dopo la recente chiusura anche del parco San Marco e di quello di Sabotino: “Il Comune acceleri su bandi e patti di collaborazione”

Il problema dell’attuale gestione dei parchi è stato segnalato da Latina Bene Comune per voce dei suoi due consiglieri Dario Bellini e Floriana Coletta. "I bambini di Latina sono rimasti senza aree verdi e parchi gioco - commentano i due esponenti di Latina Bene Comune -. Il parco San Marco chiuso di recente in attesa del nuovo bando, chiuso anche Sabotino perché chi apriva i cancelli ha riconsegnato le chiavi nei giorni scorsi, molti altri inaccessibili perché abbandonati alla sporcizia e all’incuria. La situazione è sotto gli occhi di tutti ma ci viene costantemente segnalata anche da associazioni e famiglie, dal centro ai borghi. Ci chiediamo a questo punto che attenzione abbia questa amministrazione comunale verso i bambini e gli spazi a loro dedicati”.

Nell'impianto di borgo Sabotino sarà attivato un impianto acustico intermittente delle sirene come avviene ogni tre mesi. Il segnale durerà poche decine di secondi

Sabato 9 settembre nella centrale nucleare di borgo Sabotino a Latina sarà effettuata una prova dei sistemi di allarme dell’impianto. A darne notizia la Sogin che annuncia che tale attività prevede l’attivazione durante la giornata di un segnale acustico intermittente delle sirene del sito per alcune decine di secondi.

Ne dà notizia la presidente di commissione Federica Censi: "Le chiusure generano disagi alla mobilità sul territorio"

E' convocata domani, giovedì 7 settembre, alle 15, una nuova seduta della commissione Trasporti, Turismo e Marina del Comune di Latina, presieduta dalla consigliera comunale Federica Censi. All’ordine del giorno lo stato delle opere di ripristino del ponte Ninfina II e del ponte su via Moscarello. La chiusura del ponte Ninfina II e di quello su via Moscarello - spiega la presidente di commissione - generano da anni disagi alla mobilità del territorio, con gravi ripercussioni sui collegamenti dell’area con i comuni limitrofi di Cisterna e Nettuno, oltreché tra le zone di Borgo Santa Maria, Borgo Bainsizza, Prato Cesarino e la Pontina. Urge una stretta sulle opere di ripristino delle due infrastrutture e soprattutto una condivisione degli aggiornamenti con la cittadinanza, lasciata in balia di disservizi e problemi di viabilità.

E’ accaduto a Borgo Sabotino; fortunatamente non ci sono stati feriti. Danneggiato il mezzo del 115

Rocambolesco incidente nella mattinata di ieri, lunedì 21 agosto, nella zona di Borgo Sabotino a Latina. Per cause che sono al momento ancora al vaglio, infatti, il rimorchio di un trattore ha colpito accidentalmente un mezzo dei vigili del fuoco che era fermo per un intervento.  Una situazione che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi ma che fortunatamente si è risolta senza feriti: la squadra 1A della sede centrale dei vigili del fuoco, impegnata in un intervento di routine, infatti al momento della collisione era fuori dal mezzo che però a causa dell’impatto con il carrello carico di balle di fieno è stato danneggiato in modo importante nella parte anteriore destra.

Il Borgo di una volta

  • IP: 44.221.73.157
  • Browser: Unknown
  • Browser Version:
  • Operating System: Unknown

23-06-2024