La ragazza era rimasta coinvolta, insieme al fratello, in un sinistro avvenuto sulla via Litoranea, a Borgo Sabotino, il 1 marzo scorso

L'incidente con lo scooter era avvenuto il 1 marzo scorso, intorno alle 8 di mattina lungo la via Litoranea, all'altezza di Borgo Sabotino. Sara Pellizon, 18 anni, era apparsa subito molto grave e per lei si era reso necessario il trasferimento all'ospedale Gemelli di Roma a causa del trauma cranico riportato. Dopo due settimane di coma purtroppo la giovane non ce l'ha fatta. Le sue condizioni si sono aggravate e la ragazza si è spenta oggi, 15 marzo, nel reparto Rianimazione dove era stata ricoverata. La notizia è circolatata nelle ultime ore e ha lasciato increduli conoscenti e amici.

Decine i commenti e le parole di cordoglio pubblicate su Facebook in memoria di Sara, pallavolista, che giocava nella squadra della Cosmos Latina: "Infinito dolore, infinita tristezza, infinito senso di disagio, rabbia, senso di impotenza, infinite immagini del tuo sorriso, infinite domande alle quali non c'è risposta.... Infinito sarà il tuo ricordo ogni volta che entreremo in una palestra. Fai buon viaggio piccola Sara, un viaggio che non avresti dovuto fare ora. Un angelo in più nel cielo", si legge nella pagina della società. Ma sono molti altri i post che compaiono in queste ore sui social. "Le semplici parole nn possono esprimere l'enorme dolore e dispiacere che abbiamo provato alla notizia della grave perdita della cara e dolcissima Sara. Vogliamo essere vicini alla famiglia Pellizzon e alla società Cosmos Volley e unirci a loro in questo immenso e ingiusto dolore. Piccolo angelo il tuo ricordo sarà sempre nei nostri cuori e veglia dall'alto la tua famiglia. Le nostre più profonde e sentite condoglianze", si legge anche dalla Asd Pallavolo Alessandro Volta di Latina. Nel sinistro del 1 marzo era rimasto coinvolto anche il fratello di Sara Pellizzon. I due erano a bordo di uno scooter, il ragazzo alla guida, la sorella dietro. Sono caduti sulla strada e hanno urtato un'auto che percorreva lo stesso senso di marcia e che li precedeva lungo la strada. Entrambi sono stati portati in ospedale, ma per la giovane la situazione è apparsa subito critica, fino al tragico epilogo di oggi. - Latinatoday.it - 15 marzo 2023


Il Borgo di una volta

  • IP: 3.92.91.54
  • Browser: Unknown
  • Browser Version:
  • Operating System: Unknown

13-07-2024