Il provvedimento per la struttura di accoglienza per minori in seguito a un’ispezione: riscontrate irregolarità nella gestione della struttura

È scattata la chiusura per la casa famiglia per minorenni "Il Fanciullino" di Borgo Sabotino, con il conseguente trasferimento degli ospiti nelle altre strutture autorizzate della provincia di Latina. Il provvedimento risale alla scorsa settimane, a margine di verifiche che hanno fatto emergere una serie di criticità nella gestione del centro di strada Foce Verde. L'ispezione è scattata per verificare il rispetto degli standard e, nell'azione di verifica, ha coinvolto l'assessorato al welfare del Comune di Latina oltre alle forze dell'ordine del capoluogo, a fronte di segnalazioni sul calo dei livelli di qualità del servizio reso dalla struttura.

I controlli hanno fatto emergere carenze sul piano igienico sanitario che lasciano presupporre una gestione poco accorta, negli ultimi tempi, del centro di accoglienza per minorenni. Nella casa famiglia non erano ospitati minorenni in carico all'assessorato al welfare del Comune di Latina, ma è stato l'ente di piazza del Popolo a compiere le verifiche del caso nelle scorse settimane.  Latinaoggi.eu - 21/03/2019


Il Borgo di una volta